PENSIERINO DELLA SERA

Di nuovo qui, seduta a prua per il consueto appuntamento con l’atmosfera discreta dell’imbrunire.
E’ il momento tranquillo dei pensieri, subito dopo cena, quando l’eccitazione, la fatica, a volte anche la noia della giornata sono archiviate e mi rilasso bevendo a piccoli sorsi ogni dettaglio del paesaggio che mi circonda, completamente nuovo se siamo appena arrivati, ma sempre mutevole anche quando restiamo per piu’ giorni nello stesso posto. Il ciclo fenomenale delle MAREE crea spiagge immense dove prima c’era solo acqua, il vento e la corrente cambiano l’orientamento della barca, il mare piatto come olio puo’ riempirsi di merletti bianchi da un momento all’altro, cosí come il cielo, che sembrava dover restare azzurro in eterno, puo’ coprirsi all’improvviso e scaricarti addosso tutta l’acqua della terra senza che tu capisca da dove sia venuta.
Non ci si stanca mai di osservare gabbiani, pellicani, sule, cormorani e l’occasionale aquila di mare impegnati a pescare le loro prede, cosa che sanno fare molto meglio di noi, pescatori improvvisati, di poco impegno e SCARSI risultati. Per fortuna ogni tanto c’e’ un FISH & CHIPS a portata di dinghy!

A volte mi chiedo come potro’ riabituarmi a svegliarmi la mattina sapendo non poter vedere il mare. Ci riusciro’, lo so, l’ho giá fatto, cosí come ho saputo fare a meno delle montagne e dei laghi della Patagonia. Lago, montagna, fiume, mare, non cambia molto. Alla fine il fascino vero di tutto questo si riconduce all’appagamento della vita all’aperto, a contatto con gli ELEMENTI, i cui condizionamenti, a volte anche molto pesanti, sembrano piu’ facili da accettare di quelli imposti dalla societa’ o dalla tecnologia. Lo so bene che e’ facile parlare cosi’ quando si e’in vacanza e che, se dovessi tornare domani a lavoro, probabilmente non accetterei con altrettanta serenita’ la sosta forzata di oggi solo perche’ il vento ha deciso che se esci si impegnera’ per fartela pagare.

Pero’, ammettetelo, ci si fa fermare piu’ volentieri da una nevicata (vedete che so bene a che inverno sto scampando!) che da un guasto dell’auto… o no?!

Annunci

Lascia una risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...