Piccolo Spazio Pubblicità

Vasco non c’entra molto, ma la frase andava benissimo come titolo per il post di oggi. Infatti ho notato che a seguito della pubblicazione giornaliera dell’ultimo mese, oltre ad essere aumentati i lettori e i commentatori (e io che temevo che scappassero tutti invece!), ha fatto la sua comparsa nelle pagine del blog la pubblicità, seppure in maniera sporadica. Ci tengo a dire che non ci guadagno nulla. Si vede che con il crescere degli accessi lo spazio del blog è diventato appetibile. Non ne sono molto contenta, ma non posso lamentarmi, visto che usufruisco gratuitamente da anni di una piattaforma potente e di relativamente facile uso, come WordPress, a costo zero.
In realtà ho già comprato un mio dominio e appena avrò tempo trasferirò il tutto, ma nel frattempo dobbiamo sorbirci quei pochi annunci.

La verità è che internet ha l’effetto collaterale di abituarci alla gratuità di certi servizi, che diamo per scontati. A volte leggo dei commenti  di gente che si imbestialisce perché un dato servizio, prima gratuito, è diventato a pagamento, o perché ci sono le pubblicità prima dei video di Youtube. Possibile che a nessuno venga in mente il lavoro e le risorse che ci sono dietro tutti questi strumenti per cui non paghiamo nulla?  E’ ovvio che da qualche parte chi li crea, li mantiene, li sviluppa, deve pure fare cassa. Meglio con la pubblicità che vendendo i nostri dati e le nostre foto (peccato che una non escluda l’altra).  In ogni caso a volte penso che questa abitudine possa essere alquanto deleteria e che dovremmo riflettere un po’ più spesso su chi e cosa c’è dietro gli strumenti che utilizziamo. Senza poi stare ad entrare nel complesso argomento della pirateria digitale, di cui siamo tutti colpevoli prima o poi, senza sentirci minimanete in colpa.
Personalmente ogni tanto faccio una piccola donazione a Wikipedia o a siti che consulto spesso e trovo utili, perché capisco benissimo tutto l’impegno che richiedono.

Quindi, in attesa di traslocare nella mia nuova casetta acquaticavagabonda.it, mi sta bene che il blog sia diventato un piccolo spazio per la pubblicità.

Post 28 di 30

Annunci

Lascia una risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...