Richiusa parentesi

Restare sospesi nel presente. In quell’istante infinitesimale che sta tra il tac e tac del pendolo. Nell’attimo sublime che non è più sogno e non ancora ricordo, né speranza o nostalgia. Il momento effimero in cui si vive senza guardarsi attraverso le lenti deformanti della memoria o della fantasia. L’inafferrabile niente di tempo che solo il viaggio può dilatare fino a renderlo comprensibile.
Liberi da tutti i prima e i poi, da tutti i dove, i quando, i perché; dimentichi della partenza, ignari dell’arrivo, consapevoli solo del QUI ADESSO; sorridere, giocare, soffrire, amare, compatire, perdonare, condividere, aiutare, gioire, viaggiare, raccontare, vivere.

Annunci

  1. Già il tono del tuo ultimo post, letto qualche giorno fa, mi aveva dato da pensare, ora la neve che scende sulle tue pagine… non è che ti trasformi in Babba Natale.
    Ciao secca qui su Amorgos ci sono cose che ci ricordano di te
    Hasta Luego

  2. La neve non l’ho messa io! Dev’essere una cosa automatica di wordpress a dicembre…

    cmq non è che ci stia male, con il freddo che fa qui. Ieri mattina nevicava. Spero che Amorgos sia ancora baciata dal sole.
    Io intanto faccio strani pensieri sull’unico oceano che mi manca all’appello…

Lascia una risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...